Invito_Zanuso_Web

Giochi di ruolo

opere di Susy Manzo

a cura di Angela Di Lavore

Galleria Francesco Zanuso
Corso di Porta Vigentina 26 – Milano
Opening

1° Ottobre 2014 ore 18.00

1 – 9 Ottobre 2014

da Lunedì a Venerdì 15.30 / 19.00 e al mattino su appuntamento
 

Inaugura mercoledì 1 ottobre alle ore 18.00, alla Galleria Francesco Zanuso, la prima personale a Milano dell’artista Susy Manzo. La mostra è una tappa riassuntiva di un progetto più ampio che l’artista milanese porta avanti dal 2012: i ruoli di genere. Maschile e femminile sono la grossolana spartizione che dai giochi infantili arriva alla caratterizzazione adulta.

Partendo dall’osservazione dei giochi dell’infanzia, Manzo racconta, questo mondo, in immagini nitide, esecutivamente perfette, ripulite in apparenza da ogni intromissione emotiva e, in particolare, recupera l’eco delle filastrocche tradizionali, così come si è impresso nell’inconscio individuale e collettivo.

L’artista tesse il racconto di come la memoria sepolta di queste sonorità indirizzano i complessi comportamenti individuali verso uno stereotipo di genere che esclude, rimuovendolo, il desiderio personale, che avvilito e colpevolizzato si cristallizza nella fisionomia del diverso. Diversità che, considerata inaccettabile per i canoni prescrittivi della società patriarcale, si incista patologicamente nell’animo come una colpa, sino a farci sentire estranei a noi stessi.

L’immagine di una donna giovane, ferma nell’età in cui ha raggiunto pienamente il suo valore e la sua forza, composta e consapevole della propria bellezza, della piena capacità di procreare, del suo potere di seduzione, è presente, sempre uguale a se stessa, nella serie dei lavori a olio, in cui il colore è trattato con levità e stesura sottile. Donne dai capelli ben pettinati, sfacciatamente rossi come a rilevare un’indomabilità a qualsiasi regola repressiva imposta, descrivono i ruoli con distacco e freddezza, talvolta ironizzando sottilmente con eleganza. Non c’è biografismo nelle immagini, o forse c’è, ma la scomposizione prismatica all’infinito di una figura femminile sempre uguale, di una bellezza regolare, è un gioco. Il gioco dei “ruoli di genere” in cui è la società che attribuisce le parti.

 

La serie dei lavori a grafite e matite colorate su carta vellum, in cui il paper-cutting del cartoncino sovrapposto realizza un intaglio la cui perizia e delicatezza rimanda al ricamo antico, ci immergono nella dimensione delle favole, in un mondo di magia dove l’inquietudine e l’angoscia, dovute alla presenza dell’orco (che seppur non rappresentato è sempre in agguato), serpeggiano e si mimetizzano in una trina d’intreccio di fili sottili.

Susy Manzo, Sei volte madre, 2014, sovrapposizione matite e crete colorate su carta vellum e paper cutting su cartoncino, 46x33 cm

Susy Manzo, Sei volte madre, 2014, sovrapposizione matite e crete colorate su carta vellum e paper cutting su cartoncino, 46×33 cm

Susy Manzo, L'Albero della Cuccagna, 2014, sovrapposizione di matite e crete colorate su carta vellum e paper cutting su cartoncino, 50x70 cm

Susy Manzo, L’Albero della Cuccagna, 2014, sovrapposizione di matite e crete colorate su carta vellum e paper cutting su cartoncino, 50×70 cm

Un invito a perdersi nella bellezza di principesse dalle trecce ramate sinuose come serpenti, di “castelli in aria”, di torri, poggiati lievemente su zolle erbose che vagano nell’universo come mondi perduti.

Angela Di Lavore

 

 

Info:

Giochi di ruolo

opere di Susy Manzo

a cura di Angela Di Lavore

Galleria Francesco Zanuso
Corso di Porta Vigentina 26 – Milano
Opening

1° Ottobre 2014 ore 18.00

1 – 9 Ottobre 2014

da Lunedì a Venerdì 15.30 / 19.00 e al mattino su appuntamento
telefono +39 335 6379291 | http://www.galleriafrancescozanuso.com | francesco.zanuso@gmail.com

Ufficio stampa FLpress

Flavia Lanza | mobile +39 340 9245760 | ufficiostampaflpress@gmail.com

Giochi di ruolo, la prima personale a Milano di Susy Manzo Giochi di ruolo opere di Susy Manzo a cura di Angela Di Lavore Galleria Francesco Zanuso…

“TI VOGLIO” per TRUSSARDI E WARNER MUSIC ITALIA

“TI VOGLIO” per TRUSSARDI E WARNER MUSIC ITALIA

screenshot-soundtru trussardi com 2014-09-23 16-17-46

TRUSSARDI E WARNER MUSIC ITALIA SCELGONO “TI VOGLIO”  A pochi mesi dall’uscita TI VOGLIO dopo aver scalato le classifiche grazie alla compilation HIT MANIA CHAMPIONS viene scelta fra migliaia di brani per partecipare al contest musicale SOUNDTRU.
SOUNDTRU nasce dalla collaborazione di TRUSSARDI (nota casa di moda) e WARNER MUSIC ITALY con lo scopo di far conoscere nuovi gruppi e artisti…

View On WordPress


Rinascere con l’arte – Mostra antologica di Sergio Nannicola

RINASCERE CON L’ARTEL’Arte come strumento di vita per riorganizzare il presente e immaginare il futuro…

Rinascere con l’arte – Mostra antologica di Sergio Nannicola

RINASCERE CON L’ARTEL’Arte come strumento di vita per riorganizzare il presente e immaginare il futuro…


Terza edizione per L’orto dell’arte - Rassegna d’arte contemporanea

Terza edizione per L’orto dell’arte – Rassegna d’arte contemporanea

Locandina l'orto dell'artePrende il via dal 6 al 31 agosto 2014 la terza edizione di L’orto dell’arte, che sarà inaugurata il 6 agosto alle ore 18,30. La rassegna d’arte contemporanea raccoglie le proposte dei giovani artisti attivi in Abruzzo.

Promossa dall’associazione culturale Quelli di Archippe (www.quellidiarchippe.com) nell’ambito di un nutrito cartellone di iniziative culturali per l’estate di Ortucchio, con la…

View On WordPress


Quintorigo - Quintorigo Experience

Quintorigo – Quintorigo Experience

La band romagnola, con il nuovo tour “Quintorigo Experience” , rende omaggio al grande Jimi Hendrix, del cui repertorio ripropone alcuni capitoli, ricreando il pathos che in mancino di Seattle sapeva regalare nei suoi concerti. 


Fondazione Malvina Menegaz – Ente Cultura Abruzzo 
Piazza della Marchesa, Castelbasso (TE)
Sabato 26 luglio 2014 ore 21.30

Ingresso 10 €

Info:
Tel: 0861.508000
info@fondazion…

View On WordPress


NASR - Nuove Aree di Sosta Religiosa, progetto di arte pubblica di Lorenzo Cianchi e Michele Tajariol

NASR – Nuove Aree di Sosta Religiosa, progetto di arte pubblica di Lorenzo Cianchi e Michele Tajariol

Kilowatt Festival – manifestazione dedicata al teatro d’innovazione, giunta quest’anno alla sua XII edizione – presenta, dal 19 al 26 luglio 2014 a Sansepolcro (Arezzo), nell’ambito della sezione “arti visive” Kilow’Art, il progetto di arte pubblica NASR – Nuove Aree di Sosta Religiosa di Lorenzo Cianchi e Michele Tajariol, a cura di Saverio Verini.

Lorenzo Cianchi (Empoli, 1985) e Michele…

View On WordPress


Recto|Verso – Il percorso dello sguardo è la mostra/percorso ideata da Ilaria Margutti, in collaborazione con l’Istituzione Museo Biblioteca e Archivi Storici di Sansepolcro e patrocinata dal Comune di Sansepolcro con cui, dal 12 al 27 luglio, gli spazi ‘CasermArcheologia – Luogo Utopie Possibili’, ex-Caserma dei Carabinieri a Sansepolcro, riaprono al pubblico per proporre un’esperienza relazionale in cui il dialogo tra ciò che si vede e ciò che esiste pur non essendo immediatamente manifestato è il punto di partenza per stimolare una riflessione sulla progettualità che sta dietro l’opera d’arte e narrare il processo creativo e intellettuale della ricerca artistica contemporanea.

Con Rumore Segreto, 2014, Scritti di idee, pensieri e riflessioni

Con Rumore Segreto, 2014, Scritti di idee, pensieri e riflessioni

Centrale, dunque, nel progetto, un nuovo approccio al tema dello “sguardo”: “Guarda due volte”, suggerisce Bertrand Rougé, e Recto|Verso, il luogo/scrigno dell’artista nel quale egli si svela senza mostrarsi, è una preghiera di attenzione, è la cura del dettaglio, lo sforzo invocato per cambiare il punto di fuga della visione, ampliando il visibile. È lo sguardo che invade, sovverte e ripensa criticamente. È lo sguardo consapevole.

Un approccio che, come racconta la promotrice e curatrice del progetto, Ilaria Margutti: “Si sviluppa e prende corpo dall’esperienza del progetto “CASERM[..]RCHEOLOGICA”  realizzato l’anno scorso come vero e proprio percorso artistico iniziato a scuola con i miei allievi del liceo scientifico di Sansepolcro e terminato con il loro coinvolgimento nel recupero e ripristino del piano superiore di Palazzo Muglioni (meglio conosciuto come ex Caserma dei Carabinieri). L’obiettivo è stato, ed è, quello di ripensare e ricostruire l’identità di un luogo dismesso e abbandonato, di ri-donargli uno sguardo, attraverso la realizzazione da parte degli studenti di piccole opere, idee, studi e altri pensieri messi poi in relazione con opere di artisti già affermati a livello nazionale e internazionale, per creare un dialogo fatto di riflessioni, spunti e confronto tra il mondo professionale e la fattibilità di un futuro possibile. Il “non-luogo” della CasermArcheologica rappresenta la sede ideale per farsi mediatrice tra la ricerca artistica e la fruizione del pubblico e si propone come metafora efficace della crisi e del suo superamento”.

Ilaria Margutti, anche quest’anno, ha seguito i propri studenti con lezioni mirate e approfondimenti sui temi dell’arte contemporanea messi in dialogo con le opere storicizzate del Museo Civico di Sansepolcro, attraverso laboratori di “educazione allo sguardo” e incontri con gli artisti. Ispirandosi al lavoro di Maria Lai e all’opera di Marcel  Duchamp, ha chiamato gli allievi a provarsi individualmente, nella stesura di scritti di idee, storie, riflessioni, fotografie, sull’arte e non solo, da contenere in piccole scatole “segrete” per dar luogo, all’interno del percorso Recto|Verso, alla mostra dal titolo “Con Rumore Segreto” che si affianca alle opere di Ketty Tagliatti, Giancarlo Marcali ed Elisabetta Di Sopra già ospitati al Museo Civico e all’opera “Lo Stormo” di Samuele Papiro, che farà da trait d’union tra gli artisti e gli studenti.

1.Elisabetta Di Sopra, TEMPORARY, 2013, video 5', (frame)

Elisabetta Di Sopra, TEMPORARY, 2013, video 5', (frame)

Elisabetta Di Sopra, TEMPORARY, 2013, video 5′, (frame)

Giancarlo Marcali, Ri(e)voluzione, 2012, installazione, radiografie, vetro, cavi acciaio e nylon, cm 300x250x200

Giancarlo Marcali, Ri(e)voluzione, 2012, installazione, radiografie, vetro, cavi acciaio e nylon, cm 300x250x200

Giancarlo Marcali, Ri(e)voluzione (dettaglio), 2012, installazione, radiografie, vetro, cavi acciaio e nylon, cm 300x250x200

Giancarlo Marcali, Ri(e)voluzione (dettaglio), 2012, installazione, radiografie, vetro, cavi acciaio e nylon, cm 300x250x200

Ketty Tagliatti, Sur-Naturale Parigi anni folli, Ossidi, acquerello, ricamo e spilli d'acciaio, 240x290 cm

Ketty Tagliatti, Sur-Naturale Parigi anni folli, Ossidi, acquerello, ricamo e spilli d’acciaio, 240×290 cm

Ketty Tagliatti, Sur-Naturale Parigi anni folli (dettaglio), Ossidi, acquerello, ricamo e spilli d'acciaio, 240x290 cm

Ketty Tagliatti, Sur-Naturale Parigi anni folli (dettaglio), Ossidi, acquerello, ricamo e spilli d’acciaio, 240×290 cm

Samuele Papiro, Lo Stormo, nstallazione di 1832 disegni di grafite acquerellata su carta, 2012, dimensioni variabili

Samuele Papiro, Lo Stormo, nstallazione di 1832 disegni di grafite acquerellata su carta, 2012, dimensioni variabili

Samuele Papiro, Lo Stormo, nstallazione di 1832 disegni di grafite acquerellata su carta, 2012, dimensioni variabili

Samuele Papiro, Lo Stormo, nstallazione di 1832 disegni di grafite acquerellata su carta, 2012, dimensioni variabili

In programma, inoltre, il 26 luglio alle ore 17.00, la partecipazione straordinaria di Paola Turroni, poetessa e performer, che con il chitarrista Carlo Monti e l’artista Giancarlo Marcali presenteranno “et nos cedamus amori”: parole, musica e immagini per un reading multimediale di grande intensità emotiva.

Il progetto sviluppato all’interno della CasermArcheologica intreccerà la sua programmazione con quella del Festival di Teatro contemporaneo KILOWATT, già alla sua 12a edizione, e dal 19 al 26 luglio ospiterà nei suoi spazi il laboratorio curato da Saverio Verini e tenuto da Cianchi e Tajarol, i due artisti vincitori del bando Kilowart 2014.

Media partner del progetto Errevutì – la radio con l’accento che, con una serie di appuntamenti speciali in diretta live su www.errevuti.it, proporrà in anteprima curiosità e notizie di quello che si prospetta come un appuntamento da non perdere con l’arte contemporanea, con un percorso tra opere che, come afferma Ilaria Margutti: sapranno accompagnarci solo se vorremmo essere condotti esapranno mostrarci come dovremmo imparare a vedere il “verso”delle cose, dell’arte, per applicarlo alla vita”.

SCHEDA INFORMATIVA

MOSTRA/PERCORSO ARTE CONTEMPORANEA

Titolo:Recto|Verso – il percorso dello sguardo

Artisti: Ketty Tagliatti, Giancarlo Marcali, Elisabetta Di Sopra, Samuele Papiro

MOSTRA STUDENTI LICEO SCIENTIFICO DI SANSEPOLCRO

Titolo: Con Rumore Segreto

Progetto a cura di: Ilaria Margutti

INFO PUBBLICO

CasermArcheologica – Luogo Utopie Possibili

Via Aggiunti 55, ex Caserma dei Carabinieri Sansepolcro (AR)

Periodo mostra:12 – 27.07.2014

Inaugurazione: sabato 12 luglio 2014, ore 17.00

Orari: tutti i giorni dalle 16.00 alle 20.00 compreso le domeniche – Chiuso lunedì 14, martedì 15 e mercoledì 16.

Catalogo in mostra

INGRESSO GRATUITO

APPUNTAMENTI IN PROGRAMMA

19 – 26 luglio 2014

LABORATORIO

a cura di Saverio Verini e tenuto da Cianchi e Tajarol (artisti vincitori del bando Kilowart 2014)

sabato 26 luglio 2014, ore 17.00 

READING MULTIMEDIALE

Titolo: “et nos cedamus amori”,

Artisti: Paola Turroni, Carlo Monti, Giancarlo Marcali

INGRESSO GRATUITO

IN COLLABORAZIONE CON L’ISTITUZIONE MUSEO BIBLIOTECA E ARCHIVI STORICI DI SANSEPOLCRO e CON IL PATROCINIO del COMUNE DI SANSEPOLCRO

INFO

Mobile: 349_6442920

Web: www.facebook.com/MuseoIncontra

Email: ilaria.margutti@gmail.com

PROGETTO GRAFICO

Francesca Santi

DIREZIONE TECNICA

Giraffe Production Labs

MEDIA PARTNER

Errevutì – la radio con l’accento

INFO STAMPA

Ufficio stampa FLpress

Flavia Lanza | Mobile: 340_9245760 | Mail: ufficiostampaflpress@gmail.com

Sansepolcro, Recto|Verso – Il percorso dello sguardo. Una mostra incentrata sul tema dello sguardo. Recto|Verso - Il percorso dello sguardo è la mostra/percorso ideata da Ilaria Margutti, in collaborazione con l’

Documento2

Tutto pronto nella storica Casa di Ludovico Ariosto per dare il via, sabato 19 luglio dalle ore 18.30 alla seconda mostra in programma per la sesta tappa di ALIENS – le forme alienanti del contemporaneo, il progetto nazionale itinerante, ideato da Sergio Curtacci, direttore del magazine d’arte contemporanea Frattura Scomposta, che dallo scorso 7 giugno fino al prossimo 27 settembre propone, a Ferrara, 110 giorni all’insegna dell’arte contemporanea con mostre e performance che vedono la partecipazione di più 70 artisti.
Sam Punzina, Fulvio Martini, Alberto Gallingani, Loredana Catania, Mauro Molle, Alice Olimpia Attanasio, El Gato Chimney, Milena Sgambato, Sonia Ceccotti, Max Gasparini, Giacomo Rossi, Cinzia Pellin, Gabriele Talarico, Ilaria Del Monte, Denis Riva, Valerio Spisani, Jessica Rimondi, Luca Valotta, Stefano Perrone, Barbara Bonfilio, Dorian Rex: questi i ventuno artisti che fino al 23 agosto, ognuno con la propria tecnica e il proprio immaginario, coinvolgeranno il pubblico in una riflessione sulla tematica riguardante l’alienazione umana.

La serata vedrà inoltre la partecipazione di Massimiliano Manieri, con la live performance e installazione THE KEYBOARD, Alberto Gallingani, la live performance HISTOIRE D’A, di Francesca Fini, con la videoproiezione MOTHER RYTHM, e di Salvatore Insana con i video “DOVE ERA CHE NON ERO”, “À PROPOS DE L’ÉTÉ DE L’ÂME” e “NERO ENIGMA”.

 

La tappa ferrarese, è patrocinata dalla Regione Emilia Romagna, dal Comune di Ferrara e dai Musei Civici Arte Antica Ferrara e sostenuta dal Gruppo FINMATICA.

 

 

SCHEDA INFORMATIVA

Mostra collettiva arte contemporanea

Titolo:ALIENS – le forme alienanti del contemporaneo

Artisti:Vittorio Comi, Marianna Gasperini, Anna Turina, Tina Sgrò, Florencia Martinez –Angela Trapani, Anna Muzi, Antonio De Luca, Annalu’, Silvio Porzionato, Roberta Serenari, Vanni Cuoghi, Anna Madia, Marcella Bonfanti, Ketty Tagliatti, Cristina Iotti, Marica Fasoli, Elisa Anfuso, Francesca Marzorati, Marina Mancuso, Silvano Santi, Luca Zarattini, Sam Punzina, Fulvio Martini, Alberto Gallingani, Loredana Catania, Mauro Molle, Alice Olimpia Attanasio, El Gato Chimney, Milena Sgambato, Sonia Ceccotti, Max Gasparini, Giacomo Rossi, Cinzia Pellin, Gabriele Talarico, Ilaria Del Monte, Denis Riva, Valerio Spisani, Jessica Rimondi, Luca Valotta, Stefano Perrone, Barbara Bonfilio, Dorian Rex, Nunzio Paci, Sergio Padovani, Alessandra Baldoni, Jara Marzulli, Giancarlo Marcali, Gianluca Chiodi, Vincenzo Colella, Maurizio L’Altrella, Alessio Bolognesi, Gabriela Bodin, Ciro Palladino, Cristiano De Matteis, Massimo Festi, Vania Elettra Tam, Franco Donaggio, Ivan Lardschneider, Daniele Cestari, Filippo Manfroni, Marco Besana, Marcello Carrà, Ilaria Margutti, Giovanna Lacedra, Salvatore Insana, Alberto Gallingani, Solidea Ruggiero, Annibale Covini, Nicola Fornoni, Massimiliano Manieri, Caterina Squillacioti, Paola Turroni – Carlo Monti, Roberto Milani, Francesca Fini, Mona Lisa Tina, Streamcolors

INFO PUBBLICO

CASA LUDOVICO ARIOSTO

Via Ludovico Ariosto, 67 – Ferrara

Inaugurazione:sabato 19 luglio2014, ore 18.30

Orari:feriali 10.00 – 12.30 / 16.00 – 18.00; Chiuso lunedì

Periodo mostra: 19.07 – 23.08.2014

INGRESSO GRATUITO

CON IL PATROCINIO della REGIONE EMILIA ROMAGNA, del COMUNE DI FERRARA e dei MUSEI CIVICI ARTE ANTICA FERRARA

COMITATO SCIENTIFICO E ORGANIZZAZIONE

Alessio Bolognesi, Giovanna Lacedra, Vania Elettra Tam, Sergio Curtacci

INFO

Tel. 0532/244949 | http://www.fratturascomposta.it | info@fratturascomposta.it

MAIN SPONSOR

Gruppo FINMATICA

PARTNER

Chocolat, Hotel Carlton, Student’s Hostel Estense, Alloggio Cavour, B&B Privacy, iPuedes, Buskers Festival

INFO STAMPA

Ufficio stampa FLpress

Flavia Lanza | Mobile: 340_9245760 | Mail: ufficiostampaflpress@gmail.com

 

Al via la seconda mostra in programma per la tappa ferrarese di ALIENS Tutto pronto nella storica Casa di Ludovico Ariosto per dare il via, sabato 19 luglio dalle ore 18.30 alla seconda mostra in programma per la sesta tappa di ALIENS – le forme alienanti del contemporaneo, il progetto nazionale itinerante, ideato da Sergio Curtacci, direttore del magazine d’arte contemporanea Frattura Scomposta, che dallo scorso 7 giugno fino al prossimo 27 settembre propone, a Ferrara, 110 giorni all’insegna dell’arte contemporanea con mostre e performance che vedono la partecipazione di più 70 artisti.

OS OVNI on Tour

OS OVNI on Tour

10440852_718410744882529_4402777577194182453_nAltoLab
presenta:

OS OVNI on Tour

Sabato 28 Giugno 2014, ore 21:00
via banchina molini 14, Marghera-Ve

_OS OVNI (USA)
_PULSE DEMON (TURK/ITA)
_QUASAR BROADCAST
_B.E.A.

AltoLab e il progetto ASTRAZIONI SONORE continua a realizzare attivamente nuove proposte e gestire operosamente diverse relazioni fra artisti, collettivi e associazioni culturali.
Sabato 28 Giugno sarà il momento di OS OVNI on tour,

View On WordPress


Off Site Art - ArtBridge per L’Aquila

Off Site Art – ArtBridge per L’Aquila

10445983_10152900135057656_4743231707510423936_n

In attesa di spazi dove far dimora, l’arte contemporanea, all’Aquila, è “fuori luogo”.
Off Site Art è un progetto di arte pubblica che ha l’obiettivo di creare dei benefici nel presente di questa città disgregata, occupando le impalcature dei cantieri del centro storico e trasformandole in muri di una grande galleria d’arte all’aperto, davanti ai quali è possibile soffermarsi e stupirsi,…

View On WordPress